martedì 4 aprile 2017

Spatzle per il Calendario del Cibo Italiano

Eccomi, qui, con una ripartenza.
Parlo del Calendario del Cibo Italiano,  un progetto  ideato e realizzato  già da molto tempo da Alessandra e che ora  continua in  modo meno ingessato,  più libero e creativo,  e al quale avevo contribuito qualche volta. 
Quindi preparatevi perchè  vedrete spesso piatti legati a questa iniziativa.
Oggi si parla degli Spatzle. Consultando il sito troverete tantissime altre ricette e anche qualche nota esplicativa sulla loro  storia.
La ricetta che vi propongo è a base di zucca, e anche se la stagione è praticamente finita, se ne trova ancora di buona. Non occorre aspettare l'autunno per provarci!



Spatzle alla zucca, crema di zucchine, coriandoli di pancetta e ricotta affumicata
per 4/5 persone

per gli spatzle:

1,500 kg zucca 
(una volta cotta e pulita, ne rimarranno circa 750 gr)
300 g farina
2 uova
2 cucchiai colmi  di parmigiano
50/60 g  latte
una grattatina di noce moscata
sale, pepe



per la crema di zucchine:
600 gr  zucchine
1 spicchio d'aglio

una noce di burro
poco olio e.v. oliva
sale, pepe

 per condire:
150 gr pancetta dolce ridotta a piccoli pezzi
1 spicchio d'aglio

ricotta affumicata



tagliate la zucca, pulitela da semi e filamenti, riducetela a fette non troppo grosse.
Foderate una teglia da forno con della stagnola, allineatevi le fette di zucca poi  coprite tutto con dell'altra stagnola e cuocete in forno a 180° ventilato finchè è completamente morbida e cotta.

 A me ci sono voluti più di 40 minuti, ma credo dipenda sia dalla zucca che dalla misura delle fette.
Una volta  cotta, pulitela dalla buccia e passatela allo schiacciapatate o al passaverdura in modo da ottenere una crema. Racoglietela in una casseruola o in un tegame e ripassate tutto sul fuoco, mescolando continuamente perchè non attacchi,  per farla asciugare ulteriormente.
Lasciatela raffreddare.
Nel frattempo mondate,  lavate,  asciugate e tagliate a rondelle le zucchine.

 In una larga padella  scaldate un poco di olio e burro insieme a uno spicchio d'aglio, aggiungere le zucchine a rondelle e portatele a cottura mescolando ogni tanto,  avendo cura che non scuriscano.
Ungete leggermente un piccolo padellino antiaderente e fatelo scaldare leggeremente sul fuoco, aggiungete i coriandoli di pancetta  e uno spicchio d'aglio intero, e fateli cuocere mescolando finchè cominciano a diventare croccanti. Togliete dal fuoco ed eliminate l'aglio quindi  tenete in caldo.
Riprendete la crema di zucca ormai fredda, aggiungete le uova, il parmigiano, la noce moscata e mescolate bene, unite poi pian piano la farina usando una frusta per non fare grumi, aggiungendo anche poco latte alla volta fino ad ottenere una crema abbastanza densa ma fluida, regolate di sale e pepe. Non bastasse la dose  di latte indicata, aggiungerne un goccio alla volta fino alla consistenza giusta. Deve poter  passare senza difficoltà  attraverso i fori dell'attrezzo da spatzle.
Lasciate riposare questo impasto per una mezz'ora in frigo.
Eliminate l'aglio dalle zucchine e frullatele a crema con il minipimer.
Preparate una pentola con acqua in ebollizione e riprendete l'impasto.
Preparate anche i piatti con un poco di crema di zucchine sul fondo.
Quando l'acqua bolle  salare, e , usando l'apposito attrezzo da spatzle, iniziate a versare l'impasto di zucca nel cursore muovendolo  a destra e sinistra in modo che l'impasto possa cadere nell'acqua bollente.
Quando  gli spatzle tornano a galla sono pronti, raccoglieteli con la schiumarola, scolateli bene e versarli man mano nel piatto dove aspetta la crema di zucchine, aggiungete un poco di coriandoli di pancetta con un cucchiaio  del loro condimento e completate con una generosa grattugiata di ricotta affumicata.

 Un piatto coloratissimo, che mette allegria solo a guardarlo, perchè prima si mangia con gli occhi...






7 commenti:

  1. Fantastici e il colore è bellissimo!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Grazie per questo tuo bel contributo alla giornata degli Spatzle, gnocchetti deliziosi e molto versatili come dimostra il tuo piatto adesso le zucche sono finite,ma in autunno sicuramente saranno da preparare
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Belli Giuli! Sono uno dei primi piatti preferiti della Bianca e io non li ho mai fatti...urge rimediare!

    RispondiElimina
  4. Molto appetitosi, Giuliana. Una gran bella iniziativa, il Calendario ... non vedo l' ora di potermi cimentare anch'io. Intanto, mi faccio gli occhi e prendo appunti ;-)

    RispondiElimina
  5. mamma mia giuli, mamma mia.
    E non aggiungo altro!

    RispondiElimina
  6. posso dire la mia? Per me la zucca non "tramonta" mai e unita a quella cremina a base di zucchine fa subito primavera. Un piatto meravigliosamente colorato (e quanto sono sensibile alle tinete!) da copiare subito! Ciao :)

    RispondiElimina
  7. Bellissimi con la cremina di zucchine!!! La ricotta affumicata poi fa il resto. Ho fame alle cinque di pomeriggio guardando il tuo piatto.

    RispondiElimina