mercoledì 23 agosto 2017

Piccoli frutti per un cheesecake

Parliamo di frutti di bosco? Lo facciamo oggi sul Calendario del Cibo Italiano
More, lamponi, ribes, mirtilli sono piccole gemme che ci regalano  profumi e sapori oltre ad essere benefiche sotto ogni punto di vista. E' sempre  il momento per gustare questi frutti, sia da soli che  in una macedonia, o su un golosissimo dolce. E non abbiate paura di abbondare...






Cheesecake e frutti rossi


per la base:
200 g biscotti Digestive
150 g burro fuso


per il ripieno:
5 uova
500 g mascarpone
250 g Philadelphia
150 g zucchero
2 cucchiai abbondanti di maizena
1 cucchiaino colmo di estratto di vaniglia, oppure i semini di una bacca


per la copertura:
3 vachette di lamponi
1 vaschetta di more
1 vaschetta di mirtilli
1 vaschetta di fragole
1 vaschetta di ribes rosso
1 foglio di gelatina (2 g)
2 cucchiai di zucchero
zucchero a velo



Foderate il fondo di uno stampo apribile da 24 cm. con della carta forno bagnata e strizzata. Imburrate i bordi.

Nel mixer tritate i biscotti insieme al burro fuso.
Versate il trito nello stampo, spargetelo uniformemente  e compattatelo sul fondo in uno strato omogeneo.
Mettete lo stampo in frigorifero a indurirsi.
Scaldate il forno  a  170° ventilato.
Ora preparate la crema.
Montate le uova con lo zucchero per almeno 5 minuti con le fruste elettriche, in modo da avere una crema gonfia e spumosa.  Sempre montando con le fruste elettriche aggiungete il mascarpone, il Philadelphia, la vaniglia, o l'estratto,  e  la maizena.
Mescolate molto bene in modo che la crema sia perfettamente liscia.
Riprendete lo stampo dal frigorifero e versate la crema sul fondo di biscotti.
Mettete in forno e cuocetelo per circa 40/45 minuti.
Una volta cotto, lasciatelo in forno fino a completo raffreddamento. Mettete però un cucchiaio di legno fra forno e sportello, in modo che il calore esca pian piano.
In questo modo avrà il tempo di sgonfiarsi pian piano col calore residuo,  senza creparsi  sulla superficie.
Quando il dolce è completamente freddo, copritelo con della pellicola e mettete in frigorifero.
Una mezz'ora prima di portarlo in tavola preparate la copertura.
 Prendete i lamponi di due cestinetti,  dategli una veloce e delicata lavata, poi metteteli in una piccola casseruola insieme allo zucchero, cuoceteli per circa 5/10 minuti, fino a che sono completamente sfatti.
Con pazienza filtrate il coulis ottenuto attraverso un colino a maglia fitta, in modo da eliminare i semini.
Ammollate il foglio gelatina in acqua fredda. Rimettete su fuoco dolce il coulis di lamponi filtrato, e quando è caldo aggiungete la gelatina ben strizzata e mescolate per farla sciogliere completamente.
Lavate velocemente i frutti rossi,  e lasciateli scolare in un colino, lavate e mondate le fragole,  tagliatele a pezzettoni.
Togliete la cheesecake dal frigorifero, liberatela dallo stampo, eliminate la carta forno e appoggiatela sul piatto di servizio scelto.
Versate la gelatina di lamponi e spargetela sulla superficie aiutandovi con una spatola o una marysa. Lasciate pure che scenda lungo i bordi del dolce. Coprirà eventuali magagne, se ci sono.
Mettete subito la frutta lavata e scolata sulla gelatina, come viene viene, in modo da coprire abbondantemente tutta la superficie.
Prima di portare in tavola, spolverate con un po' di zucchero a velo. Potete anche aggiungere qualche fogliolina di menta se vi piace.

Abbiamo gradito tutti, un cheesecake oltremodo cremoso, dal sapore delicato che ben si è sposato con i frutti rossi.

L'interno:




trovo che un cheesecake (o una?) in ogni stagione abbia il suo perchè,  se poi è ricco di piccoli frutti, ancora di più. E voi? Ne volete un pezzetto?