venerdì 25 settembre 2020

Spuma di zabaione al Moscato, gelée di Moscato e lamponi per The Garda Egg

Un dolce al cucchiaio questa volta,  tanto per non smentirmi. Lo sanno ormai anche le pietre quanto amo questo tipo di dessert. E avendo a disposizione le meravigliose uova colorate di The Garda Egg Co  come resistere alla tentazione di prepararne uno goloso goloso?
Da brava gallina vintage, approfitto del lavoro delle simpatiche  galline di Federica. Me le vedo che zampettano libere nel giardino vista lago, chissà, becchettando  allegramente fra i cespugli  fioriti e l'erbetta tenera. Magari discutono fra loro come allegre comari per decidere chi deve avere l'erba più fresca, o qualche seme in più,  o qualche bacca caduta dai cespugli.  Stanche,  si vannno a riposare  al fresco sui trespoli,  e fan quel suono come le fusa  prima di addormentarsi e poi, quando sono belle  riposate, lasciano cadere nella paglia un bell'ovetto, speciale speciale.

 Io vi domando se si può trovare
un più bravo animal della gallina.
Se non avesse il vizio di raspare
ne vorrei sempre avere una vicina.
Tutti i giorni a quell’ora: – Coccodè
Corri a guardar nell’orto e l’uovo c’è.

Tutto perchè io, vecchia gallina fortunata,  possa fare questo dolce.

 

In questo caso ho scelto le uova bianche di gallina livornese, che trovo perfette per preparazioni di pasticceria.

 Spuma di zabaione al Moscato, gelée di Moscato e lamponi

 per 6 persone

4 tuorli
50 g di zucchero
200 ml di Moscato  spumante a temperatura ambiente
300 ml di panna liquida fresca
1 vaschetta di lamponi
foglioline di menta per guarnire

per la gelée:
200 ml  di Moscato spumante   a temperatura ambiente

2 cucchiai di zucchero
2 o 3  g  di gelatina in fogli

In una bastardella montate i tuorli con lo zucchero e ponetela su un bagnomaria caldo. Continuando a montare con le fruste elettriche e  fate prendere corpo alla crema, quindi aggiungete il vino Moscato a filo fino ad incorporarlo tutto,  poi continuate a montare fino a che lo zabaione sarà bello gonfio e spumoso.
Toglietelo dal bagnomaria e continuate con le fruste elettriche fin  quando sarà completamente freddo.
Montate la panna a neve  e incorporatela con pazienza allo zabaione freddo aiutandovi con una spatola.  Dovrete avere alla fine un composto gonfio, spumoso, abbastanza sostenuto.
Distribuitelo nei bicchierini o in altro recipiente a scelta.
Mettete tutto in frigorifero per almeno un paio d'ore.
Nel frattempo preparate la gelée.  Versate il Moscato in una ciotola, prelevatene un paio di cucchiai e metteteli  in un piccolo pentolino. 
Ammollate  in acqua fredda la gelatina in fogli, quando è pronta, scaldate il vino nel pentolino, sarà caldo quasi subito e allora unite la gelatina ammollata e fate sciogliere completamente.  Toglietela dal fuoco e, mescolando velocemente il Moscato nella ciotola, versatela a filo fino a quando è completamente incorporata.
Lasciate raffreddare il tutto.
Riprendete i bicchierini dal frigorifero, versate un paio di cucchiai di gelée sulla superficie di ognuno e rimettete tutto in frigorifero, ben coperto.
Al momento di servire, togliete dal frigorifero e lasciate a temperatura ambiente per qualche minuto, decorate con i lamponi e le foglioline di menta.




Un dolce ricco, che mi ha lasciato lungamente il suo sapore così cremoso e avvolgente.



Dove potete trovare le uova colorate di The Garda Egg?   Kuccagna Market
spedisce ovunque.