sabato 28 aprile 2012

mi va di festeggiare

Valerio e la sua mamma sono tornati a casa, tutto sembra procedere bene.
Lui è un bimbo tranquillo, mangia e dorme, per ora...speriamo continui così.
Bello ed emozionante vedere mia figlia che allatta il suo piccolo, è una cosa che  scalda il cuore...lei che aveva mille paure, ora si muove sicura come se questi gesti li avesse sempre fatti.
Io continuo a guardarli, perdutamente innamorata di quel fagottino roseo,  piccolo e tenero...
sono troppo felice! E voglio festeggiare, vi va una fetta di questa?  Niente di particolarmente elaborato, ma davvero buona..



non compro più da tempo riviste di cucina, ma a una non rinuncio, è Cioccolata&C. che esce trimestralmente, trovo che abbia quasi sempre ottime ricette, facili e affidabilissime...
questa l'ho trovata su un numero di qualche tempo fa.


Torta cremosa di pere



per le basi:

5 uova
200 gr zucchero
60 gr farina
60 gr fecola di patate
10 gr cacao amaro
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2 cucchiai di grappa alle pere
un pizzico di sale



per la crema

2 dl succo di pera
2,5 dl panna liquida fresca
65 gr zucchero
4 tuorli
1 pera, se fosse piccola, 2
8 gr colla di pesce
2 cucchiai grappa alle pere
5 o 6 gianduiotti
(non li avevo, ho messo briciole di cioccolato al latte)


per guarnire

1 pera a fette
poco caramello
pioco zucchero a velo
trucioli di cioccolato
2 cucchiai di grappa alle pere


sbucciare la pera, pulirla dai filamenti e tagliarla a tocchetti non troppo grossi. Metterla in una piccola casseruola con 2 cucchiai scarsi di zucchero e 2 cucchiai di acqua. Quando comincia a sobbollire, abbassare il fuoco e coprire. Cuocere per 10 minuti, quindi lasciare raffreddare.

Separare i tuorli dagli albumi. Montare i rossi con lo zucchero finchè sono ben gonfi e spumosi, unire la farina insieme alla fecola setacciandole, unire anche la vaniglia, e magari un goccio di latte se l'impasto fosse troppo duro, ma non lo sarà..
dividere il composto in due ciotole, calcolando a occhio la metà.
A una parte aggiungere il cacao,  setacciato pure quello, e mescolare sempre con le fruste elettriche.
Profumare entrambi i composti con un cucchiaio di grappa alle pere.
Montare a neve i bianchi, dividerli altrettanto fra i due composti e incorporare bene in entrambi.

Imburrare e infarinare due stampi da 20 cm. versare in uno il composto bianco e nell'altro il composto al cioccolato.
Cuocere in forno a 180* per circa 15 minuti.
Togliere dal forno e rovesciare le piccole torte su una gratella, per raffreddare.

Nel frattempo preparare la crema.
Mettere a bagno la colla di pesce.
Separare i tuorli dagli albumi, conservandone due da montare a neve.
Montare i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare belli bianchi, gonfi e spumosi, aggiungere il succo di frutta alla pera a filo, e porre su fuoco basso mescolando sempre fino a quando la crema si ispessisce e vela il cucchiaio, aggiungere a questo punto la colla di pesce ammollata e strizzata, lasciar sciogliere bene quindi profumare il tutto con i due cucchiai di grappa alle pere.
Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare mescolando ogni tanto perchè non rapprenda.
Per accelerare il raffreddamento io verso la crema in una coppa/insalatiera di vetro che metto a bagno in acqua fredda e ghiaccio, mescolando spesso.
Una volta fredda la crema, montare la panna a neve ferma.
Incorporarla due, tre cucchiai alla volta, alla crema fino ad avere un composto perfettamente omogeneo.
Unire a questo punto le pere bene bene sgocciolare dal loro sciroppo e i gianduiotti tagliati a pezzettini minuscoli.

Per montare il dolce:

prendere uno dei due stampi usati per le basi, foderarne il fondo con la carta forno. Mettere sul fondo la base al cioccolato.
Spennellarla con due cucchiai di grappa alle pere diuluita con due cucchiai d'acqua, quindi versare la crema nello stampo. Arriverà quasi a riempirlo tutto. Coprire con la base bianca e mettere in frigo a rassodare, almeno la sera prima.


Devo dire che a me le basi sono venute molto alte con lo stampo da 20, e ho dovuto tagliarle a metà, altrimenti mi sarebbe venuta una specie di torre di Pisa....
La prossima volta provo con uno da 24....


Al momento di servire, preparare un poco di caramello, con due cucchiai di zucchero, poca acqua e qualche goccia di limone.
Affettare una pera lasciandole la buccia ed eliminando i semi e i filamenti interni. Una volta pronto il caramello, tuffarci le fette di pera e con una pinza da cucina  toglierle una alla volta e lasciarle raffreddare ben separate su un foglio di carta forno.

Togliere il dolce dal frigorifero, passare una lama sottile tutto intorno allo stampo cercando di non rovinare il dolce.
Sformare e mettere su un piatto.
Spolverare la superficie con lo zucchero a velo, guarnire con le fette di pera caramellate e trucioli di cioccolato, magari un po' più belli di quelli che ho fatto io di corsa, come sempre.....


Buono, fresco, delicatissimo. La grappa di pere non si sente, e la consistenza è una goduria.

23 commenti:

  1. Dolce morbido e tenero come il tuo cuore!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Bru! Un bacione anche a te! Non vedo l'ora di rivederti..

      Elimina
  2. Bella, bellissima!!!!
    Mi piace un sacco, la ricetta è preziosa e me la salvo!!! ;-)
    Baci e buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assunta del mio cuore, grazie davvero! E scusa la mia assenza..

      Elimina
  3. grazie giuli, un'altra tua meraviglia da provare al più presto. dai per me un bacio al piccolo e uno alla mamma. a te uno virtuale :)
    teresina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eseguirò puntualmente Tere! Grazie di cuore..

      Elimina
  4. Auguri Giuliana, è bello festeggiare! E con questa torta così bella, poi!

    RispondiElimina
  5. carissima Giuli, innanzitutto tantissime felicitazioni per questa nuova nascita, quel piccolo non ha ancora idea di quanto la sua innamorata nonna lo vizierà e coccolerà ..intanto stai coccolando i tuoi lettori, una fetta la mangerei subito ! Un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara carissima, grazie di tutto, per essere sempre così vicina e molto cara...

      Elimina
  6. Che bella questa torta direi perfetta per festeggiare !!!!!!! ancora Auguri a tutti !!!!
    Giuly

    RispondiElimina
  7. Giuliana dimmi che sono riuscita a lasciarti un commento !!!!!! se cosi fosse è meraviglioso finalmente !!!! Non mi chiedere come ho fatto e xke questa volta si e tutte le altre no , non so proprio darti e darmi una spiegazione ma l importante è che finalmente posso lasciarti qui un mio grande abbraccio a te a tua figlia e al piccolo !!!!
    bacio grande
    Giuly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. evvai Giuly!!!!!! Son troppo contenta!!!

      Grazie per il tuo affetto, e per essere sempre così vicina...

      Elimina
  8. Eccomi, eccomi! Ormai ti seguo tutti i giorni.....

    RispondiElimina
  9. una bella torta golosa e raffinata al tempo stesso... brava
    Un bacetto al pupo...
    Buona domenica
    Tiziana

    RispondiElimina
  10. Bello questo post, tenero quanto basta per ricordarsi quei momenti..
    e la torta è troppo bella, non mi pare come dici tu "niente di particolarmente elaborato" mi pare molto particolare e dagli ottimi gusti :)

    RispondiElimina
  11. mai mai sentita questa rivista..domani vado a spulciare meglio dal mio giornalaio di fiducia!! Oh si!!!!

    RispondiElimina
  12. festeggio volentieri insieme a te, me ne prendo sì volentieri una fetta. mi piace il procedimento e mi hai incuriosito perchè non conoscevo questa rivista...devo rimediare!

    RispondiElimina
  13. I miei più cari auguri Giuliana per il tuo piccolo tesoro, mi hai fatto tornare in mente quando sei mesi fà ho portato a casa il mio di cucciolo... Sono una meraviglia i bimbi e ci si sente bene solo a guardarli.

    RispondiElimina
  14. Complimenti, è un blog con ottime ricette.
    Saluti, Simone

    RispondiElimina
  15. beh, se è per festeggiare accetto volentieri... è un dolce strepitoso! dopo aver letto d'un fiato gli ingredienti e la ricetta sull'ultima frase quasi mi commuovevo...

    ciaooo
    roberta

    RispondiElimina