domenica 9 dicembre 2012

uno strano, diverso, profumo di limone

era una vita che volevo fare questo dolce. A dire il vero, più che la crostata mi intrigava l'idea della crema pasticcera aromatizzata al lemon grass, ovvero la citronella, una pianta che viene ampiamente utilizzata nelle cucine del Sudest asiatico. Ottima per aromatizzare i curry, le salse e le zuppe agro-piccanti a base di pesce, regala un gusto molto fresco, sorprendente a volte, a tantissimi piatti salati.
Me l'aveva fatta conoscere Sadler, durante uno dei corsi  sulla piccola pasticceria che ho fatto con lui molti anni fa, e poi l'ho ritrovata in Madagascar, dove cresce praticamente spontanea...
Al bar del villaggio, tutte le sere dopocena, un bell'infuso di lemon grass non ce lo facevamo mai mancare..fresco, dissetante e digestivo, e con un sapore di buono lungamente persistente al palato..
bastava poco, un po' d'acqua calda e un mazzetto di foglie fresche in infusione qualche minuto e il gioco era fatto.
Ma io avevo in testa il sapore speciale di quella crema pasticcera che aveva fatto Sadler....
il problema è reperirla fresca. Difficilissimo trovarla nei negozi ortofrutticoli, men che meno nei supermercati...
ma a Milano si trova sempre di tutto,  infatti vai da Kathay e ti si apre il mondo.  Nel vero senso della parola.
Lì ci trovi qualsiasi spezia, qualsiasi prodotto etnico del mondo, tutto ben allineato e organizzato in settori dedicati ad ogni paese. Ci trovi anche  moltissimi ortaggi e frutti freschi, per non parlare di stoviglie e molto molto altro...Così, andando in cerca del curry verde e di quello rosso in pasta, ecco che passo davanti al banco frigo e la vedo... sacchettini di plastica con dentro una decina di gambi di lemongrass....
Visti e presi.   Confesso che arrivata a casa ho aperto il sacchetto e sono stata un bel po' a  "sniffare" quel profumo così buono, che non è propriamente limone, ma qualcosa di più dolce e delicato...

Ed eccolo qui, quello che avevo in mente:



Crostata di lamponi e crema pasticcera al lemon grass


 Per la crema pasticcera al lemon grass:

Mezzo litro  di latte
6 tuorli
250 gr zucchero
50 gr farina
5 o 6 radici o  bastoncini di lemon grass



Pulire il lemon grass dalle foglie esterne più dure e rovinate, tagliare a metà per il lungo i bastoncini, e poi a pezzetti, sfogliandoli.
Scaldare leggermente il latte, aggiungere il lemon grass e lasciare in infusione per almeno un'ora.
Dopodichè rimettere il latte sul fuoco,  insieme ai pezzetti.
Mentre il latte si scalda, montare i tuorli con lo zucchero finchè sono ben chiari, montati e spumosi, aggiungere la farina e mescolare per amalgamare il tutto.
Versare a filo il latte sulla crema, mescolando bene, e poi rimettere il tutto su fuoco dolce a cuocere, sempre mescolando finchè la crema si ispessisce. Continuare la cottura, sempre mescolando, per cinque minuti, in modo che la farina abbia il tempo di cuocere bene.
Filtrare la crema attraverso un colino a maglie non strettissime per eliminare i pezzetti di lemongrass, coprire quindi la crema con della pellicola messa  direttamente a contatto con la crema stessa.
Lasciar raffreddare.





per la frolla stavolta ho usato la ricetta della frolla classica delle Simili:


300g di farina 00
150g di burro
120g di zucchero a velo
3 tuorli
un pizzico di sale

1 cucchiaino essenza di vaniglia 

2 o 3 vaschette di lamponi
zucchero a velo








Nell'impastatrice, con la foglia K, mettere la farina e il burro freddo a pezzetti, e lavorare a bassa velocità finchè il tutto sarà un composto sbricioloso, granuloso.

Se non avete l'impastatrice, fate la fontana, aggiungete il burro  freddo a pezzetti e sfregate con le mani finché avrete ottenuto uno sfarinato a fiocchi.
A questo punto aggiungere le uova sbattute a parte, lo zucchero a velo, il pizzico di sale  e un cucchiaino di essenza di vaniglia.
Impastare nuovamente a bassa velocità finchè la frolla si raccoglie a palla dentro la ciotola dell'impastatore.
A mano, far assorbire velocemente la farina  senza lavorare troppo con le mani. Magari usare una spatola  da panettiere, aiuta.
Avvolgere la pasta frolla nella pellicola e metterla a riposare in frigo per almeno mezzora.
Dopodichè stenderla, adagiarla dentro uno di quegli stampi da crostata bassi dai bordi ondulati, coprire con un foglio di carta forno, riempirlo di fagioli o altro, e cuocere in bianco a 170° per circa mezz'ora, o appena il bordo si comincia a dorare.
Togliere dal forno, eliminare carta e fagioli e lasciar raffreddare.


Assemblare il dolce versando la crema pasticcera ormai fredda dentro al guscio di frolla, decorare con file concentriche  di lamponi e spolverare di zucchero a velo.




Ottima, anche se queste piante di lemongrass non erano così profumate come quelle malgasce, ma si può ovviare o con una più lunga infusione, o con una maggiore quantità...
La prossima volta esagero....


ecccole, così come le ho comprate


 







11 commenti:

  1. sono davvero ignorante, non ne sapevo neppure l'esistenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sapevo...conoscevo.... doppiamente ignorante

      Elimina
  2. bellissima! Anche a Roma per fortuna abbiamo un Kathay, si chiama Castroni ed è lì che si trova il preziosissimo e profumatissimo lemon grass

    RispondiElimina
  3. Che buona la nostra tisana al lemon grass! Non ce la siamo mai fatta mancare,vero? Sai che ieri abbiamo mangiato gli ultimi lamponi del giardino?

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. qui si trova eccome, non sono nei supermercati asiatici (ce ne sono tanti) ma anche al super qui in fondo alla strada! che idea geniale, mi sa che provero' a farla un giorno!

    RispondiElimina
  6. non l'ho mai trovata da nessuna parte, pensare che avrei la ricetta pronta di una certa Giuliana, la conosci? Cuoca e donna straordinaria....heheheh Ti abbraccio forte...

    RispondiElimina
  7. non potevi che sniffare roba di cucina ;DDD bellissima crostata!

    RispondiElimina
  8. Giuly devo trovare il lemon grass...magari alla METRO. E' l'unica speranza perchè qua in giro non li ho mai visti... Spettacolare come sempre... Un bacione grande!!

    RispondiElimina
  9. Eh...qui non si trova proprio, peccato! Mi tengo la tua ricetta, mai dire mai...

    RispondiElimina
  10. ciao, sono arrivata qua per caso.

    complimenti per la splendida torta e il bellissimo blog.Non ho ami usato il lemongrass e mi incuriosisce parecchio.

    ciao

    maia

    RispondiElimina