martedì 30 gennaio 2024

Tatin di cardoncelli e crema di parmigiano

Una ricetta facile e veloce, se vi piacciono i funghi cardoncelli.
I funghi (di tutti i tipi)   qui  sono di casa e a volte mi devo inventare qualche modo diverso di prepararli. I cardoncelli  poi sono davvero eclettici, buoni nel risotto, buoni trifolati, buoni con uno spezzatino e polenta, buoni con la pasta e a noi piacciono particolarmente... l'ultima ricetta è stata molto apprezzata e quindi la condivido volentieri e anche se  le torte salate sono abbastanza scontate e ce le abbiamo fuori dagli occhi,  a volte risolvono un pranzo o una cena, e possono essere anche un ottimo accompagnamento per l'aperitivo. Non ne faccio spesso, ma a volte  arriva il momento giusto. 


Tatin di cardoncelli e crema di parmigiano

per 4/6 persone


800 g di funghi cardoncelli
1 conf. di pasta sfoglia tonda, pronta
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
una noce di burro
un goccio d'olio e.v. d'oliva
un rametto di timo
sale, pepe

Per la salsa al parmigiano:

150 g panna liquida fresca
2 o 3 cucchiai colmi di  parmigiano grattugiato
1 macinata di pepe nero

Pulite e mondate i funghi, lavateli velocemente e asciugateli.
Affettateli non troppo sottili. I gambi, se sono grossi, tagliateli in grossi fiammiferi.
In una larga padella antiaderente fate fondere il burro insieme all'olio, aggiungete l'aglio schiacciato e lasciate insaporire, poi unite i funghi, il timo e mescolate.
Abbassate il fuoco, regolate di sale e pepe e portate a cottura i funghi mescolando ogni tanto.
Ci vorranno circa un quarto d'ora, 20 minuti al massimo.
Spostateli dal fuoco e cercate di distribuirli bene lasciando un po' di spazio intorno ai bordi del tegame, eliminate il rametto di timo e cospargeteli con il parmigiano grattugiato.
Srotolate la pasta sfoglia e appoggiatela sopra ai funghi, premendo e rincalzandone i bordi facendo in modo che i funghi siano ben sigillati. Punzecchiate la superficie della pasta e infornate a 180° in forno già caldo con funzionalità statica.
Cuocete finchè la pasta sarà ben dorata. Se vedete che la pasta in cottura  tende a gonfiarsi, aprite il forno e con un mestolo piatto schiacciatela delicatamente in modo che torni il più possibile aderente ai funghi.

Mentre la tatin è in forno, preparate la crema di parmigiano. In un pentolino scaldate la panna, aggiungete il parmigiano grattugiato e fatelo fondere mescolando, dovrete avere una crema liscia e senza grumi. Se fosse troppo asciutta rabboccate con un poco di panna o, al contrario, se fosse ancora troppo liquida aggiungete dell'altro parmigiano.. Dovrà essere abbastanza consistente ma fluida. Profumatela con il pepe e tenetela in caldo.

Quando la torta è pronta, toglietela dal forno, lasciatela riposare due o tre minuti poi rovesciate la padella sul piatto da portata. Fate attenzione a non scottarvi. Versate  qualche cucchiaiata di salsa sulla tatine e servitela subito  accompagnata dal resto della  salsa al parmigiano.

Ovviamente potete prepararla con ogni tipo di funghi, ma i cardoncelli li trovo proprio indicati perchè non perdono la loro callosità, qualità che apprezzo molto.

Nessun commento:

Posta un commento