giovedì 3 settembre 2020

Risotto alle pesche e Prosecco

E' da un po' che non mi affaccio sul blog,  ma è tuttora un periodaccio. Cucino e  fotografo piatti che poi rimangono in coda e va a finire che passano nel dimenticatoio perchè passa pure la stagione. Ma questa ricetta la voglio condividere perchè vale la pena di farla finchè ancora ci sono le pesche.

E' un ottimo risotto semplice e veloce da fare e, come sempre,  massima resa con minimo sforzo.

 

Risotto alle pesche e Prosecco

per due persone

 

250 g di riso Carnaroli
2 pesche gialle
1 bicchiere e mezzo di Prosecco a temperatura ambiente
1 cipolla bionda
80 g di burro
un goccio d'olio
2 cucchiai abbondanti di Parmigiano Reggiano
brodo vegetale q.b.
1 pizzico di Piment d'Espelette (o paprika in alternativa)


Scaldate il brodo in modo che sia  sempre in leggera ebollizione.
Frullate le due pesche anche grossolanamente, tenetene però da parte due o tre fettine per la decorazione finale.
Tritate finemente la cipolla, mettetela ad appassire dentro una casseruola insieme a metà del burro e un goccio d'olio. Unite il riso e lasciatelo tostare mescolando finchè tenderà a diventare traslucido e  inizierà a "cantare".
Sfumatelo con un bicchiere di Prosecco, lasciate evaporare e iniziate a tirare il risotto unendo il brodo bollente poco per volta, sempre mescolando.
Verso fine cottura fate attenzione a non aggiungere troppo liquido.
Quando il riso è quasi   cotto unite la crema di pesche, mescolate continuamente  e  poco prima che sia pronto iniziate a mantecarlo unendo il resto del burro e un goccio alla volta  del Prosecco rimasto. Spegnete il fuoco, continuando a mantecare aggiungete il parmigiano e  infine lasciatelo riposare qualche secondo, poi servitelo decorando il piatto con le fettine di pesca tenute da parte e qualche foglia di spinacini, o altro a piacere, e un pizzico di Piment d'Espelette o paprika.





Nessun commento:

Posta un commento