venerdì 5 settembre 2014

ricomincio

con un piccolo, semplicissimo dessert.  Così, giusto per consolarmi delle vacanze finite.
Come per tutti, le vacanze non arrivano mai, e quando arrivano durano sempre troppo poco. Non fai in tempo ad ambientarti che è già ora di ritornare a casa.
Ma é stato  particolarmente  bello questa volta perchè non avevamo programmato nulla, anzi. Ma il pensiero di dover affrontare un altro anno dopo quello, molto pesante, che avevamo alle spalle, ci ha fatto decidere a prenderci una piccola pausa.
Perciò totale relax sulla consueta spiaggia  Sanvincenzina, che non vedevo da ormai tre stagioni.
Lì so di trovare quasi sempre  il sole, ed è stato così anche stavolta. Ho dimenticato il maltempo di tutta questa strana estate novembrina e mi sono goduta il caldo e il sole fino all'ultimo minuto secondo.
Solo il mare non ho potuto frequentare molto, è stato quasi sempre molto mosso e i bagni sono stati pochi.
Ma sono stata molto bene comunque. Ottima compagnia e ottimo cibo tutte le sere...
E ora si ricomincia....intanto il meteo non è cambiato, tornando ho ritrovato di nuovo temporali e temperature niente affatto estive.
Toccherà rassegnarsi all'autunno imminente.....intanto coccoliamoci un poco così



Pesche speziate e zabaione


per 4 persone

4 pesche gialle non troppo mature
500 gr vino bianco secco, io ho usato uno Chardonnay
130 gr acqua
130 gr zucchero
1 stecca di cannella
5 o 6 bacche di cardamomo


per lo zabaione:
5 tuorli
100 gr zucchero
100 gr Marsala secco

qualche fogliolina di menta per decorare


In una capace casseruola, portate a ebollizione il vino bianco mescolato insieme all'acqua e allo zucchero, aggiungete  la cannella e le bacche di cardamomo intere.
Fate sobbollire il tutto per 5 minuti  finché lo zucchero è completamente sciolto.
Sbucciate le pesche lasciandole intere ed immergetele nel liquido in ebollizione.
Lasciatecele per circa 5/10 minuti, non di più, dovranno essere morbide ma ancora sode.
Togliete la pentola da fuoco e lasciate raffreddare completamente, dopodichè mettete tutto in frigorifero per una notte almeno, ben coperto.
Al momento di servire, mettete delicatamente  ogni pesca in un bicchiere da Martini e aggiungete  un goccio dello sciroppo.

Preparate lo zabaione.
In  una piccola casseruola che possa andare a bagnomaria dentro a un'altra più grande, montate i tuorli con lo zucchero, unite il Marsala e con le fruste elettriche montate continuamente tenendo  il bagnomaria su fuoco medio, finchè diventa gonfio e spumoso. Togliete tutto dal fuoco, togliete anche la piccola casseruola dal bagnomaria e continuate a montare con le fruste elettriche finché lo zabaione è completamente freddo.
Avrete uno zabaione molto denso e montato.
Aggiungetene un paio di cucchiai su ogni pesca nel bicchiere, decorate con una fogliolina di menta e servite subito.




 che ne dite?


5 commenti:

  1. Delicious. Blessings, Catherine

    RispondiElimina
  2. bentornata Giuli,un dessert semplice ma molto raffinato ! Buon fine settimana, un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Carissima Giuliana,
    sono dispiaciuta per te del fatto che le vacanze siano teminate, ma sono egoisticamente felice di ritrovarti qui con le tue straordinarie pubblicazioni.
    Un abbraccio grande e buon fine settimana.
    Anna

    RispondiElimina
  4. Ciao Giuly cara, bentornata.
    Baci Manu/Pap

    RispondiElimina