venerdì 13 giugno 2014

Le mie ricette classiche - 4

con l'estate e il caldo ormai arrivati, la mia cucina inizia ad essere sempre più una cucina di sussistenza.
La voglia di accendere fuochi è molta meno, come credo capiti un po' a tutti in questo periodo.
Un po' per mancanza di tempo,un po' perchè ci piacciono  tartare e battuta di carne, talvolta  mi affido a queste preparazioni veloci, cercando di cambiare spesso ingredienti e  sapori per non mettere in tavola sempre la stessa cosa e non sentire brontolamenti.
Questa  è una delle ultime versioni, e avendo trovato finalmente dove comprare i germogli, l'ho abbinata con quelli.



Tartara di fassona piemontese e germogli alfa-alfa

 per 2 o  3 persone

500/600 gr carne di Fassona piemontese, abbastanza magra
1 manciata di piccoli capperi sotto sale
4 filetti di acciuga sott'olio
5 o 6 cetriolini sott'aceto
un ciuffo di prezzemolo
poco aglio tritato
1 cucchiaio di  salsa Worcester
sale, pepe nero macinato al momento
olio e.v.
germogli alfa-alfa q.b.

poco limone per guarnire


Poco prima del consumo, passare due volte la carne al tritacarne raccogliendola in una ciotola tonda.
Tritare il prezzemolo insieme all'aglio e ai filetti di acciuga.
Tritare,  anche grossolanamente,  i cetriolini sott'aceto.
Condire la carne con il trito di prezzemolo, i cetriolini, i capperi ben dissalati sotto l'acqua corrente e strizzati,
la Worcester, sale, pepe e un filo di olio.
Mescolare a lungo la carne in modo che tutti gli ingredienti si distribuiscano in modo omogeneo, quindi presssarla bene nella ciotola per farle prendere un po' la forma tonda,   roversciarla in un piatto da portata e contornarla con i germogli lavati e ben scolati.
Generalmente un goccio di lime, o di limone lo metto all'ultimo momento, ma in questa preparazione ho preferito non farlo.  Ho solo usato una fettina di limone tagliata con la mandolina, per decorare.

Riducendo le dosi può essere un antipasto, altrimenti un ottimo secondo nelle sere di calura estiva, come adesso.
Se amate la carne cruda, è perfetta. Fresca, buona e soprattutto...veloce da fare!




3 commenti:

  1. perfetta per quando non si ha voglia di stare ai fornelli, grazie Giuli ! Un bacione

    RispondiElimina
  2. Adorissimo! Mi piace anche la tua presentazione!
    un abbraccio

    RispondiElimina