giovedì 30 agosto 2012

brutto ma buono

eh sì,  non è che si presenti molto bene, tutto messo lì sminuzzato....e nemmeno avevo il tempo di pensare a fare una foto che valorizzasse meglio  il tutto per invogliarvi a provare.
Per  stavolta credetemi sulla parola, è veramente buono, molto buono. Non lasciatevi fuorviare dal suo aspetto rustico e poco haute cuisine, a volte sono le cose semplici che soddisfano di più.
E' una vecchia, vecchissima ricetta che non abbandono perchè piace sempre moltissimo a tutti quelli a cui la propongo ed è un piatto che risolve le cene, soprattutto d'estate...



Giardinieria agrodolce di faraona


1 faraona intera un po' grossina
2 grosse cipolle bianche
300 gr di carote
300 gr sedano
3 spicchi d'aglio
3 foglie di alloro
4 chiodi di garofano
un cucchiaino di noce moscata
sale, pepe nero
1/4 abbondante di aceto bianco
500 cc olio d'oliva e.v.

Pulire, fiammeggiare, lavare e asciugare la faraona. Salarla e peparla interno/esterno.
Pulire e lavare le verdure, ridurle a tocchetti non troppo piccoli.
In una casseruola mettere la faraona, tutte le verdure e le spezie e quindi aggiungere aceto e olio.

Cuocere a pentola scoperta, a fuoco basso per circa 90 minuti, quindi spegnere e lasciar raffreddare la faraona nel suo liquido di cottura.
Quando il tutto è freddo, prendere la faraona, liberarla dalla pelle e disossarla riducendola a pezzetti.
Mettere i pezzetti in una ciotola o un contenitore e coprire con il liquido di cottura e le verdure eliminando alloro e aglio.
Conservare in frigorifero, e servire il giorno dopo.



Io stavolta avevo fretta e la faraona me la son fatta tagliare a pezzi, ho cotto perciò solo un'ora o poco più e ho poi proseguito come il solito.

Non spaventatevi per la quantità d'olio,  in cottura si ridurrà molto,  in compenso aiuterà la faraona a rimanere perfettamente morbida.


13 commenti:

  1. mi fido eccome Giuli, sa di buono, molto buono....Un bacione

    RispondiElimina
  2. E' molto buona!! Fidatevi!!
    A me pare d'averla assaggiata vero Giuli?... F.to emmenthal ( per via dei buchi nel cervello)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Bru, sì devi averla assaggiata a qualche raduno coquinario...per la memoria, lasciamo perdere....

      Elimina
  3. io mi fido ciecamente!!!

    :*
    roberta

    RispondiElimina
  4. Anche io nutro una incrollabile fiducia nelle ricette di Giuliana e Bruna...e poi con questo caldo un piatto così stuzzicante lo provo senz:'altro !

    RispondiElimina
  5. Ciao carissima Giuliana! Mi fido sempre delle tue parole..e sono convinta che questa giardiniera possa portare il sorriso quando viene assaggiata! In ogni modo la foto è comunque invitante..
    Un abbraccio forte forte!!
    Kika

    RispondiElimina
  6. Giuliana, l'ho fatta oggi, è buonissima!!! Io l'ho solo assaggiata perché sono a dieta ma l'avrei mangiata volentieri, a mio marito è piaciuta tantissimo. La vedrai nel mio blog.
    Grazie!!

    RispondiElimina
  7. Ho sempre problemi a scriverti messaggi, spero di riuscirci ora.
    È buonissimo, fatto oggi e già finito, a mio marito è piaciuto tantissimo.
    Grazie!

    RispondiElimina
  8. Ho sempre problemi a scriverti messaggi, spero di riuscirci ora.
    È buonissimo, fatto oggi è già finito, a mio marito è piaciuto tantissimo.
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. messaggio ricevuto, grazie Doretta! Per la fiducia e per essere passata...

      Elimina