giovedì 15 giugno 2017

Tatin di cipolle rosse

Ho conosciuto Chiara del blog Chicche di Kika prima virtualmente, per un master sulla vitamina B12 e poi  ci siamo incontrate anzi, abbiamo addirittura diviso la stanza d'albergo, durante il blogtour della Garfagnana, l'anno scorso. Un faccino  da monella con due occhi scuri, ironici, che guizzano allegri sotto la frangia. Un folletto dal carattere solare,  pieno di energia   e sempre in movimento, ma non lasciatevi ingannare troppo. Sotto quella frangia si cela una donna tenace, pragmatica, determinata e volitiva. Veste una corazza a volte, e le corazze servono a proteggere e a celare qualcosa che comunque traspare, emozioni e  grande sensibilità. Mi chiama zia Giuli anche se, per età, potrei essere sua madre. Scoprire che abitiamo abbastanza  vicine e che la sua zona  è quella che mi ha visto ragazza, è stata una bella sorpresa e questo  ci permette di vederci ogni tanto. Credo di averla stressata non poco con le domande sui cambiamenti della zona!
Anche lei cucina molto bene, le piace sperimentare  senza timori  e se fate un giro sul suo blog ve ne accorgerete.
Per renderle omaggio,  partecipo al  The Recipe-tionist di Flavia, con una della ricette del suo blog.
E' stato ed è un tour de force questo mese per me e le avevo detto che non ce l'avrei fatta, ma  all'ultimo secondo eccomi qua.  Per lei.

Per motivi di tempo ho scelto fra le sue, una ricetta abbastanza veloce,  ma ricca di sapore.
Chiara mi scuserà se non ho preparato niente di più elaborato, le sue ricette sono tutte da provare, ma non credevo nemmeno di potercela fare.




Tatin di cipolle rosse caramellate
1 conf. pasta sfoglia pronta
500 g cipolle Tropea
50 g burro
2 cucchiai di aceto rosso 
2 cucchiai aceto balsamico
1 cucchiaio di zucchero
sale e pepe
In un tegame antiaderente di circa 24 cm, fondete il burro, unite lo zuccero e le cipolle mondate, lavate e asciugate, tagliate a rondelle  di spessore medio. Lasciatele cuocere, senza muoverle molto, a fuoco dolce, poi sfumate con l'aceto rosso e unite anche l'aceto balsamico, regolate di sale e di pepe. Continuate la cottura per qualche minuto. Nel frattempo accendete il forno a 180°.
Togliete il tegame dal fuoco, coprite tutto con la pasta sfoglia rincalzando bene ibordi verso il fondo del tegame, in modo da coprire tutte le cipolle e mettete in forno ventilato  per circa 20/25 minuti.
Trascorso il tempo, togliete la tatin dal forno e lasciatela riposare 5 minuti prima di capovolgere il tegame sul piatto da portata.
Ottima  appena sfornata, ma con questo caldo noi l'abbiamo apprezzata anche tiepida.



1 commento:

  1. Carissima Giuliana, intanto scusami per il ritardo del mio passaggio da qui, ma ho preferito perdere qualche giorno ma potermi leggere i vostri post e le vostre ricette con calma e in relax. Hai fatto una descrizione di Chiara perfetta, è una bella bela persona, come te del resto.. vi ci vedo davvero bene come parenti. Il fatto che tu abbia scelto una ricetta che dici "semplice " per me ( e sono certissima anche per Kika) non importa, la cosa bella è che tu ci sia riuscita ad esserci e che comunque ci abbia dedicato del tempo, sulla bontà mettiamo tutti una mano sul fuoco, perchè quando c'è passione, amicizia e volontà viene tutto perfettamente bene. Grazie e ti abbraccio forte, Flavia

    RispondiElimina