giovedì 20 ottobre 2011

Memorie con uso di cucina...

potrebbe essere questo il motivo per cui mi affaccio anch'io nel mondo dei blogger.
Non si sentiva di certo  il bisogno di un ennesimo blog di cucina  e sono stata parecchio indecisa se avviarlo o no, pensavo di non avere nulla di nuovo da raccontare, da condividere.
Ma ora qualcosa è cambiato.  La famiglia si allargherà, mia figlia diventerà mamma a primavera, e questo, oltre a riempirmi di gioia perchè arriva un altro nipotino, mi ha fatto pensare che forse tenere  una specie di diario sulle cose, sulle memorie, sulle mie ricette,  potrebbe essere un modo di  raccoglierle e conservarle per loro, i miei nipoti.
Quindi eccomi qui, ad iniziare questo percorso…

11 commenti:

  1. Cara Giuli, tu mancavi, eccome se mancavi..
    Io ho inziato a scrivere il mio blog per i tuoi stessi motivi, per la mia Margherita, perchè da qualunque parte del mondo si trovi, un giorno, possa accendere il pc e trovare una ricetta della sua mamma da fare.

    Io seguirò con attenzione il tuo diario.

    RispondiElimina
  2. Hai fatto bene Giuli, i tuoi racconti e le tue ricette si leggono sempre molto volentieri.
    Elena

    RispondiElimina
  3. Era ora! Ti abbiamo sempre spronata a scrivere perchè sai incantare con i tuoi racconti ed ora finalmente ti potremo seguire con regolarità...
    Vai Giuli!
    Lina

    RispondiElimina
  4. Auguri per la tua nuova avventura sia come blogger che come nonna

    RispondiElimina
  5. Ciao Giuliana, aspettavo con ansia che aprissi un blog per raccogliere le tue ricette e le tue cene, sei già tra i miei preferiti!
    Simo67

    RispondiElimina
  6. Benarrivata nel mondo dei blogger ! grazie alla tua visita nel mio blog, ho scoperto che anche tu ne hai appena aperto uno e subito mi sono iscritta fra i tuoi sostenitori.
    Anch'io l'ho aperto tempo fa come archivio personale da tramandare ai miei nipotini.
    Ora ti seguirò sempre
    Un forte abbraccio a te e Mino ed alla tua famigliola.
    Mandi

    RispondiElimina
  7. Ciao Giuliana, sì i blog sono tanti, e se avessero solo una funzione genericamente pubblica serebbero veramente troppi, ma hanno anche una funzione personale, familiare e amicale, dedicata a una piccola cerchia di persone con cui aiutano a condividere esperienze e memorie mentre tu stessa che scrivi te ne appropri meglio, mentieni una traccia. Buona nonnità!

    RispondiElimina
  8. Malgrado la mia gamba mi dia il tormento nello stare seduta così tanto, stanotte ho sfidato gli elementi e ho preso il coraggio a due mani (non solo per la postura ma soprattutto per gli argomenti) ed ho letto, letto e ancora letto.
    Cara sorella, non scriverò qui, sulla pubblica piazza quello che sento ma voglio dirti che ti voglio sempre un mondo di bene. Baci immensi, Ivana

    RispondiElimina
  9. anch'io ti voglio tanto bene, e te ne vorrò sempre.

    RispondiElimina
  10. Solo oggi ho saputo dell'esistenza di questo blog, e come vedi eccomi qui "a pagina 1". Perché è vero che - come dici - non ne sentivo il bisogno, ma il più delle volte i piaceri nascono ben oltre la semplice soddisfazione dei bisogni... Pian piano sfoglierò e leggerò le tue pagine, certa di trovarci tanta piacevolezza. Brava Giuli! Grazie a nome di tutti i tuoi fans :-)
    Marina Mariber

    RispondiElimina